Adige – tra avventura e allenamento

Cari ragazzi, l’invermo con la sua coltre di neve assopisce i sensi e placa gli animi, ma due impavidi nella giornata di sabato 19 gennaio hanno deciso in barba alla temperatura di -2, di procedere ad affrontare un’ uscita fuori porta e fuori stagione… l’ Adige… L’avventura è finita bene nessun bagno, pace e tranquillità sono state compagne dei nostri impavidi.
Detto questo passiamo al dato tecnico:
si tratta di un’ uscita di ca. h. 1,15  della lunghezza di ca. km 10.
Lasciata la macchina, a piedi ci si dirige a monte del ponte, sulla sponda sinistra orografica.Qui si trovano una serie di gradini che portano direttamente all’acqua.
Lo sbarco è a monte del paese di Nomi in corrsispondenza di 2 ponti (uno ciclabile ad arco di colore bianco, l’altro stradale) sulla destra orografica, appena prima del ponte stradale (accesso al fiume consentito da facile rampa carreggiabile chiusa a monte da una stanga, agevolmente superabile a piedi).
Per il posteggio si può utilizzare lo spazio a ridosso della struttura del “BiciGrill” (link -> http://www.ciclabili.provincia.tn.it/bicigrill/pagina22.html)
Il tratto persorso in canoa è fruibile anche da partecipanti in bicicletta utilizzando la ciclabile arginale posta sulla sinistra orografica.
Buona attività a tutti…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.